• Lodovici Assicurazioni

Sospensione moto. Come funziona


Pagare un premio assicurativo per qualcosa che non si utilizza tutto l’anno non è molto piacevole

Per questo motivo le compagnie assicurative offrono la garanzia aggiuntiva “Sospensione” Questo tipo di opzione è molto comoda e conveniente per chi utilizza la moto solo per un periodo all’anno. Chi utilizza un motoveicolo in genere è solito utilizzarlo solo nel periodo estivo, mentre nel periodo invernale (quando le temperature sono più rigide) la moto viene “parcheggiata” comprensibilmente in garage. … la moto può diventare un impegno difficile da sostenere quando arriva la brutta stagione.

Se rientri in questa tipologia inserire la clausola di sospensione ti permette di risparmiare in quanto la copertura assicurativa viene appunto sospesa. I giorni residui di assicurazione che il cliente non ha ancora goduto verranno riaggiunti nel momento in cui ripartirà il contratto.

Esempio. La polizza moto ha durata dal 1/6/17 al 1/6/18. Utilizzo il veicolo durante il periodo estivo e il 1/10/17 decido (visto il maltempo) di sospendere l’assicurazione. Il 1/4/18 decido di riattivare l’assicurazione. Di fatto non ho utilizzato il veicolo 6 mesi (dal 1/10/17 al 1/4/18). Quindi la nuova scadenza assicurativa non sarà più il 1/6/18 ma 6 mesi dopo (1/12/18).

Questo tipo di opzione è possibile aggiungerla alla propria assicurazione con un piccolo premio aggiuntivo: di fatto pagherò di più rispetto una classica polizza ma in compenso la scadenza assicurativa è prorogata rispetto la scadenza iniziale.

Durata minima e massima della sospensione

Il periodo minimo di blocco dipende dalla propria compagnia assicuratrice: 30/60 /90 giorni. Allo stesso modo è previsto anche una durata massima di sospensione che si aggira solitamente ad un anno. Trascorso quel periodo si va incontro alla risoluzione del contratto. Inoltre le compagnie assicurative stabiliscono anche un limite di volte in cui è possibile sospendere la copertura.

Termini per presentare la richiesta

Ogni compagnia stabilisce i termini per esercitare questa opzione: fino a 30/60 giorni prima della scadenza si può decidere se esercitare l’opzione di sospensione o meno. In alcuni casi quando si è troppo vicini alla scadenza è possibile che la compagnia faccia pagare una quota per raggiungere i 30/60 giorni da potere usufruire quando verrà riattivato il contratto.

Esempio. La polizza moto ha durata dal 15/10/16 al 15/10/17. Decido di sospendere la polizza il 1/9/17 ma la compagnia stabilisce che bisogna esercitare questa opzione entro 60 giorni precedenti la scadenza (quindi entro 15/8/17). In questo caso il cliente il 1/9 per far si che possa sospendere la polizza dovrà anticipare 15 giorni di copertura assicurativa, di modo che siano “congelati” 60 giorni. Il 1/4/18 decide di riattivare la polizza e i 60 giorni “congelati” verranno quindi riaccreditati portando la scadenza della polizza al 1/6/18.

Da tenere a mente che durante il periodo di sospensione tutte le garanzie assicurative sono “bloccate” e quindi il mezzo non potrà né circolare né essere parcheggiato su suolo pubblico.

#rca #moto

6 visualizzazioni

Roberto Lodovici - Partita IVA 01000580165

Iscrizione RUI: A000002143 del 01/02/2007

L'intermediario è soggetto al controllo dell'IVASS.